Un altro paese...

.
 
 
 
 
 
 
     
     
     
     
     
     
     
  “Non capivo perché, ma venivo presa da una nostalgia così lancinante che, anche se mi trovavo a casa mia, sentivo che esisteva un posto, da qualche parte, dove dovevo tornare.”
.
.
.
 
   [ Banana Yoshimoto ].
.
 
 

.
 
 
 
 
 
     
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Commenti

  1. Ci credi che proprio l'altro giorno ho appuntato questa frase?

    Comunque.. leggi qui: "È come avere un gran fuoco nella propria anima e nessuno viene mai a scaldarvisi, e i passanti non scorgono che un po’ di fumo, in alto, fuori del camino e poi se ne vanno per la loro strada."

    RispondiElimina
  2. ohh.Carlo...ho aperto la finestra..fuori c'è il giaccio...eppure io sento il profumo della primavera..sara che respiro con l'anima...o ho un naso bugiardo...

    RispondiElimina
  3. @ levonah:
    "Bellissimo post" detto da te, vale 10 "Bellissimo post" detti da me!Io ho semplicemente sentito che quelle parole erano la perfetta fotografia di certi attimi i inquietudine che capitano a tutti.
    E penso a quell'inquietudine cosmica attraversata da una malinconia sottile e indefinibile perchè non ne riesci a trovare la causa, però l'avverti
    distintamente.
    Io la chiamo"febbre dell'altrove". La stessa da cui era affetto in maniera permanente, un certo F.Pessoa.
    ;-)

    @ Dolcenera:
    Beh...le coincidenze non vengono mai a caso. Intanto grazie di questa frase. Mi dai anche la fonte della citazione? E' una metafora intensa, sofferta...
    Mi piace.

    @ Alma:
    Non eri raffreddata? Allora... l'aerosol non l'hai voluto fare, Hai preferito buttarti a leggere un bel libro... e allora prova a guardare meglio fra quelle pagine
    Probabile che il profumo arrivi proprio da lì! :-PPPPPP
    Ora che mi ci fai pensare
    mi chiedo:ma l'Anima quante "influenze" si prende in un anno? Più o meno di 365?

    RispondiElimina
  4. Sono solo parole, lettere messe una di seguito all'altra, ma ogni volta da te trovo la stessa magia...quella musica che solo l'anima può ascoltare perché è l'unica che sa andare a tempo con le emozioni più profonde che tu trasmetti e nell'intimo sentiamo di condividere... un abbraccio grande caro amico in quella che, anche se distante nello spazio e nel tempo, "vivo" come la mia destinazione, quella in cui sento di voler ritornare...
    T

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari