Attimi di eterno


 . .   .. .
..
 .
.
.
Certe volte davanti ad una scena, ad un gesto, ad una situazione, non ci importa nulla di cogliere razionalmente e in modo analitico tutti gli elementi  che compongono il quadro che abbiamo davanti.
.
Ci basta osservare e lasciarci andare. Diventare consapevoli che quella situazione, è in fondo solo un trampolino, un'occasione, un'opportunità per noi per entrare in contatto con la dimensione insondabile che chiamiamo Bellezza.  
.
Ci arriva una sensazione di leggerezza, di meraviglia, una piacevole vibrazione, quasi un brivido.
.
Ogni volta che riusciamo empaticamente a partecipare a questa sete d'infinito che anima gli esseri umani, entriamo in uno spazio di benessere e di quiete incantata. 

.
E' quasi sfiorare per un attimo, pur dentro una situazione che appartiene al quotidiano, l'eterno che in essa vi è contenuto.
.
. .
.
Prendete il video che segue.
Vediamo un nonno e una bimba.
Non ascoltiamo quel che si dicono. Non lo sapremo mai, ma non importa perchè non è essenziale.
.
 
.
Invece  cogliamo l'affetto, lo stupore. Una corrente di meraviglia che li attraversa. Il piacere d'essere a fianco dell'ignoto. Sono arrivati a un limite. C'è un confine invisibile che li fa restare inchiodati sugli scogli a farsi accarezzare dal vento e dagli spruzzi. Ne sono catturati.
..
In  quegli attimi scompare qualsiasi altra preoccupazione, qualsiasi pensiero. Sta accadendo semplicemente che il nonno e la bimba siano quasi fusi e disciolti nel luogo in cui sono giunti.
.

Mi viene da chiamare questi momenti, "attimi di grazia"
.
Semplicemente osservando questi due inconsapevoli protagonisti del video,  si è trasportati dentro quella loro calda corrente di simpatia. Il loro piacere è il nostro.
. 
.
Come loro ne siamo colmati e nulla ci può distogliere da questo piccolo "miracolo" che accade. Capita anche a voi di essere rapiti da attimi come questo?


.
.
.
.
 . . .
 .
 .
 .
 .

.

.








NOTA DI SERVIZIO

PER "ZITTIRE" LA COLONNA SONORA DEL BLOG
( prima di far partire il  video ) . scendere alla sezione "AUDIO" ( in basso sulla sinistra dello schermo) e fare click sul pulsante "PAUSE" nel riquadro bianco che ospita la RADIOBLOG

Commenti

  1. sì che mi capita e quando accade lascio che sia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non devi fare nulla infatti, solo esserne consapevole e lieto che tu sappia accorgertene.

      Elimina
  2. .... capita forse quando si è immersi nell' amore ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi,ogni giorno!
      Mi piace questa ipotesi... :)

      Elimina
  3. certo che capita... e per fortuna che ci capita... vuol dire che siamo vivi e che vibriamo... che pulsa bellezza e sete d'amore anche in noi... che siamo collegati col tutto
    ancora grazie per queste tue riflessioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo vedi? Hai detto la frase in cui mi riconosco da sempre: SIAMO COLLEGATI COL TUTTO.
      Grazie a te d'essere passata

      Elimina
  4. Sì, sì .... esageriamo !! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè... ti sembra di stare esagerando?! Al contrario, a me sembra di essere solo un inguaribile realista ! ;-)

      Elimina
    2. ..... andiamo avanti di realismo ... (e sorrido!)

      Elimina
  5. a volte non serve nemmeno osservare,
    ci sono momenti in cui la bellezza è invisibile agli occhi
    e ad ogni altro senso,
    perchè viene da dentro

    RispondiElimina
  6. Che possiamo osservare e "sentire" anche senza utilizzare i tradizionali cinque sensi, è sicuro! Una volta che intuisci che non sei un elemento a sè stante ma sei collegato al Tutto ti si spalanca un universo. La consapevolezza appunto. E lì dentro puoi attingere a ogni tipo di Bellezza. Non c'è limite. ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari