In autunno


 
 
 
.
 
  
 
  
 
         
   
 
   
   
In autunno, succede…
.
Che gli uccelli  accarezzino il mare

Che i pesci prendano a nuotare in cielo
e le impronte del cuore restino
nell'erba che muore

Che nei colori  tenui dei tramonti
pulsi un silenzio che prende alla gola.

Qualcosa fa socchiudere gli occhi
e dischiude le porte del sogno
   
   

.
.
 
   
         
 
 
  
 
 
  
 
 
 
 
 
.




 
 
  


.

 
 
 
 
 
 

Commenti

  1. la prima cosa che ti prende sono le tue immagini che sono già di per sè poesia e poi...eppoi hai saputo rendere -a parole- i tuoi spazi d'eteno...che dire di più?
    ;*

    RispondiElimina
  2. d'eterno (scusa la fretta...)

    RispondiElimina
  3. Foto troppo belle .... sia in autunno che in inverno ;-)

    [e mi fermo qui .... ]

    RispondiElimina
  4. Sono cieli in cui vorrei perdermi, ascolttando soltanto il mio respiro e la voglia di libertà e d'infinito
    che scoppia dentro...
    Ciao Carlo, sei sempre presente...

    RispondiElimina
  5. la luce morbida dell'autunno....

    RispondiElimina
  6. Versi molto malinconici, arrivano al cuore.
    Un caro saluto
    Vilma

    RispondiElimina
  7. @ levonah:
    che dire di più? infatti dicono più le immagini delle parole.

    @ Misti:
    in realtà tu non ti fermi mai!:-)

    @eilidh:
    certe sere, si rischia di caderci dentro, al cielo. Ecco perchè MI tengo stretto al balcone o al davanzale della finesta.

    @ Blue:
    vero... vero...
    "morbida" come certi sogni.

    @ Vilma Bellucci:
    Però la malinconia non è solo un sentimento malinconico! Contiene mille altre sfumature. Hai presente un buon vino da 15 euro a bottiglia? Ci puoi ascoltare mille sapori e sfumature, echi e fragranze insospettabili e anche quello ti porta alla soglia dei sogni.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari