martedì 6 novembre 2007

AMO I FARI



.

.
           Amo i fari per malinconia
           per solitudine,  per attitudine.
           Per i silenzi dei pomeriggi in cui
           mi   è sfuggita la luce.


            Per i giorni che trascorrono muti
          
come ombrelli scuri che passano svelti
          
in 
strada, la sera.
 .
.


.

.

.


.



Amo i fari
per sete e fame di luce, di aria, di cielo.

Per l’arco teso ad altri continenti che è in me da quand’ero bambino.

.
Per desiderio d’uscire dal corpo. Per perforare la pelle ed i limiti.
Per allungare le dita  in cerca di stelle.
Per fondermi con l’intero universo Per spargermi sulla volta celeste
Accarezzare i coralli sul fondo d’oceano e sfiorare il bordo di continenti e Dei estinti: Atlantide e Iside


 .

.

.
  
.


.





Amo i fari
per desiderio  d’abbandonare la pelle.

Per ritrovare la consistenza  dei corpi celesti o dei delfini. Per sentirli e sentirmi il ponte  fra essere e divenire,  fra l'eterno e l'istante.

Amo i fari perché puntati  all’infinitezza della notte stellata  e perché sono i soli  ad ascoltare la tenerezza negata  che urla nelle grida dei gabbiani.


.

.


.
.
.

.
  



Amo i fari
per la felicità che trabocca negli occhi quando in uno  sguardo solo da qui, all'orizzonte,
comprendo l’intero mondo e mi riempio di mare.
Perchè amo andare e volare e perdermi nei cieli scompigliati dai cirri e dai  cumulo-nembi, dentro il battito d'ali dei cormorani.

Amo i fari
per amore di te della tua pelle di sale e dei tuoi capelli che m’ avvolgono come vento del sud.
Amo i fari
perchè sono i razzi d’un immenso cosmodromo che proiettano nelle nostre orbite, fin dentro le iridi, il sacro che è in noi ed i brividi.


.
.
  




.


 .
 .

11 commenti:

  1. utente anonimo6 novembre 2007 02:29

    I fari...nel percorso del fresco vento del nord...che spazza via ogni pensiero non reale...che pulisce corpoanimamentevoce...guardiani animati...abitati...amati...l'Uomo osserva gli Spiriti Marini offrendo Luce ed essi alitano su di lui il Divino Soffio...

    Grazie per le immagini e le parole

    Letisha :-)

    RispondiElimina
  2. gli amati fari che fanno volare nel cielo e nelle ali dei suoi abitanti e fanno perdersi nella natura...
    ancora gli amati fari che compiono un'altra "magia" con la pelle che sa di sale di una persona in particolare e con i capelli di lei che, come il vento del sud, avvolgono.

    commento a caldo questo mio.
    due visioni diverse e sensazioni non uguali per me.

    vi è molto di più da dire, molto, molto, molto...
    a dopo.

    :) aura

    RispondiElimina
  3. i fari... dalla mia finestra vedo Il Faro per eccellenza...
    eppure i fari isolati della costa est americana restano nel mio cuore...

    RispondiElimina
  4. dall'ombelico d'erba al tratto che annota il cielo come aria che tutto può assorbire. di libera felicità. ben espresso tutto, qui.

    RispondiElimina
  5. Ti ho sentito passare....




    Bellissimo fermarmi qui.


    Un abbraccio...a cuore aperto :*

    RispondiElimina
  6. Riesci a spersonalizzarti e a diventare un tutto con la natura, sei faro, sei mare, sei gabbiano, sei nuvola...
    Immagini, parole, pensieri, musica compenetrati fra loro e il risultato è Emozione!

    RispondiElimina
  7. Mi rendo conto che è banale ma sono rimasta senza parole e sto ancora assorbendo emozioni e sensazioni speciali. Il profumo di mare c'é. L'hanno suggerito le tue parole e le fotografie. Particolarmente suggestiva la musica. Sempre un dono venirti a trovare. Bess

    RispondiElimina
  8. E io amo i fari perchè sono una luce a cui tornare.

    (sempre fantastico leggerti, assorbire quello che scrivi)

    RispondiElimina
  9. e bravo il nostro poeta!
    Un bacione. :-)

    RispondiElimina
  10. con le tue fotografie, la tua musica, le tue parole si diviene parte della natura...
    i fari, poi, hanno questa grande "magia"...ti fanno appartenere a ciò che vedi, tocchi, senti, odori, gusti...
    post da rileggere ancora, musica da essere riascoltata, forografie da essere riviste: nuove emozioni ti assalgono ogni volta...
    :) aura

    RispondiElimina
  11. I fari si straziano con la spuma e la forza delle onde. Rimangono sempre li a far da guida ai naviganti.

    RispondiElimina